Storie di libri perduti

Storie di libri perduti Questo libro racconta la storia di libri che c erano e non ci sono pi I libri perduti non sono libri dimenticati oppure libri pensati dall autore e mai nati Sono quelli che l autore ha scritto che qu

  • Title: Storie di libri perduti
  • Author: Giorgio van Straten
  • ISBN: 9788858123263
  • Page: 396
  • Format: Hardcover
  • Questo libro racconta la storia di libri che c erano e non ci sono pi I libri perduti non sono libri dimenticati oppure libri pensati dall autore e mai nati Sono quelli che l autore ha scritto, che qualcuno ha visto, magari ha anche letto, e che poi sono stati distrutti o dei quali non si saputo pi niente Libri scomparsi, ma che sono di certo esistiti Ogni libro peQuesto libro racconta la storia di libri che c erano e non ci sono pi I libri perduti non sono libri dimenticati oppure libri pensati dall autore e mai nati Sono quelli che l autore ha scritto, che qualcuno ha visto, magari ha anche letto, e che poi sono stati distrutti o dei quali non si saputo pi niente Libri scomparsi, ma che sono di certo esistiti Ogni libro perduto ha la sua storia che non assomiglia alle altre, se non per qualche particolare che stabilisce strane relazioni Si parte cos dalla casa di Firenze di Romano Bilenchi per poi passare all Inghilterra di Byron e di Sylvia Plath, alla Francia di Hemingway, attraverso la Russia di Gogol e la frontiera spagnola che Walter Benjamin cerca di superare, dalla Polonia occupata dai nazisti di Bruno Schulz fino al remoto paesino del Canada dove si rifugia Malcolm Lowry Un lungo viaggio che vale senz altro la pena di fare, perch magari un giorno, da qualche parte, uno di questi libri che sembra perduto per sempre potrebbe miracolosamente riemergere

    One thought on “Storie di libri perduti”

    1. Originale nell’idea, affascinante e interessante nella trattazione. Van Straten ci racconta otto storie brevi, otto perle con cui riesce a costruire una preziosa collana. Un libro piccolo piccolo che incanta, trasporta in luoghi e epoche diverse, fa venire voglia di leggere e studiare cose nuove. E fa riflettere sull’ossessione dello scrivere, sulla fatica e le frustrazioni, la ricerca del meglio che porta a ennesime riscritture, ad anni di lavoro sullo stesso testo. Otto libri perduti, otto [...]

    2. Giorgio Van Straten y su Historia de los libros perdidos: la emoción y el sufrimiento de un tsundokiano.Si echamos un vistazo a la mesa de novedades de cualquier librería veremos que el número de publicaciones son ingentes. España es un país que publicó en 2016 la friolera de 81. 391 libros. Libros, libros por todas partes… Sin embargo, ha tenido que ser una obra que trata de aquellos libros que se perdieron, que se destruyeron, y que son un enigma porque jamás podremos tenerlos ya entr [...]

    3. Curioso libro, de prosa un tanto barroca, que da cuenta de ocho historias que desembocan en libros o extraviados. La voluntad de un tercero, del propio autor y, en otras ocasiones, el simple caso fortuito, impidieron que conociéramos textos de Hemingway, Lowry, Plath, Schultz o Gogol. Este ensayo Giorgio de van Straten vale por su singularidad. Recomendable.

    4. Interessante. Godibilissimo lo stile con cui l'autore ci racconta di gioielli perduti e dei quali, a fine libro, si sente la mancanza.

    5. Messaggi lanciati verso mete ignote ai confini di quello spazio tempo che delimita la necessità che l'umanità ha di raccontare se stessa. Questi sono i libri. Oggetti sacri e sacrileghi, scrigni che racchiudono tesori e maledizioni, entità semidivine simbioticamente unite ai loro autori e ai loro lettori, nella riaffermazione della ricerca di un tutto universale in cui materia e spirito si fondono. Oggetti che spesso sono anche soggetti di storie, protagonisti di destini, creatori di mutazion [...]

    6. M'ha semblat un assaig entretingut. Com reconeix el seu autor és un llibre ple de tafaneries sobre llibres que se suposa que han existit però que s'han perdut per sempre (o no). Entre d'altres, s'aborda la legitimitat dels hereus a destruir obres inèdites, encara que privin la humanitat d'obres mestres. És una obra escueta per evitar que es faci pesada, donat que segueix una estructura repetitiva i d'una temàtica similar.

    7. In questo libro, edito da Laterza, Giorgio Van Straten espone i casi emblematici di otto libri perduti per sempre in circostanze diversepiegodilibri/libri-disp

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *