Augusto Orrel. Memorie d'orrore e di poesia

Augusto Orrel Memorie d orrore e di poesia Sorta di contemporaneo Werther Augusto Orrel la figura romanticamente struggente nondimeno reale e palpitante di un giovane uomo del sud tormentato dal processo di crescita il quale per pudore

  • Title: Augusto Orrel. Memorie d'orrore e di poesia
  • Author: Menotti Lerro
  • ISBN: 9788875361266
  • Page: 234
  • Format: Paperback
  • Sorta di contemporaneo Werther, Augusto Orrel la figura romanticamente struggente, nondimeno reale e palpitante, di un giovane uomo del sud, tormentato dal processo di crescita, il quale, per pudore, onest e senso dell autolimite, accetta di fare raccontare le sue vicissitudini da un amico, depositario delle sue pi intime confessioni.Ne seguiamo la storia dall infanziaSorta di contemporaneo Werther, Augusto Orrel la figura romanticamente struggente, nondimeno reale e palpitante, di un giovane uomo del sud, tormentato dal processo di crescita, il quale, per pudore, onest e senso dell autolimite, accetta di fare raccontare le sue vicissitudini da un amico, depositario delle sue pi intime confessioni.Ne seguiamo la storia dall infanzia all et adulta, periodo complesso sotto ogni punto di vista familiare ed esistenziale, economico e psicologico, sentimentale e sessuale durante il quale, tuttavia, Augusto cerca di rispondere al proprio impulso creativo e acquisire autonomia da quelle forze che ne vorrebbero limitare l espressione Vive e cresce fino alla giovinezza in una Paese, l Italia, che vede penosamente diviso tra culto opprimente e prescrittivo dei valori tradizionali e nazionali ed il culto disumanizzato di un tecnologismo postcapitalistico, svuotato di contenuti e di memoria storica.La presa di coscienza che Augusto Orrel raggiunge sul piano psicologico, oltre che politico, culturale ed artistico, ha luogo all estero, e si attua grazie alla costante mediazione della poesia, il genere elettivo, che Augusto condivide con una delle sue sorelle, a cui fortemente legato a causa dei gravi traumi subiti da entrambi nell infanzia il padre, uomo che nell apice della sua malattia arriva ad essere anche violento, afflitto da gravi turbe psichiatriche, la causa prima del disagio esistenziale dei due giovani, e soprattutto della loro rispettata, umile madre Il conflitto edipico salda, ma infine libera straordinarie energie creative ed introspettive, sia in Augusto, sia in sua sorella, non senza obbligarli a percorrere i tunnel dell angoscia giovanile pi radicale.Nelle fasi cruciali e, dunque conclusive, della storia di quest odierno anti eroe, l Inghilterra non mai presentata come una terra onirica di false speranze e conquiste, ma la nazione moderna, viva e problematica che, pur dalla prospettiva febbrile di una necessaria emancipazione, consente ad Augusto di pervenire all accettazione di se stesso, delle sue origini e del suo passato.

    One thought on “Augusto Orrel. Memorie d'orrore e di poesia”

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *