La schiava di Granada

La schiava di Granada Spagna Nella sua lunga carriera d inquisitore Lope de Mendoza ha condannato peccatori di ogni genere eppure mai aveva affrontato un simile enigma chi la persona che ha davanti Chi in realt C s

  • Title: La schiava di Granada
  • Author: Agustín Sánchez Vidal Patrizia Spinato Giorgia Di Tolle
  • ISBN: 9788842916970
  • Page: 172
  • Format: Hardcover
  • Spagna, 1587 Nella sua lunga carriera d inquisitore, Lope de Mendoza ha condannato peccatori di ogni genere, eppure mai aveva affrontato un simile enigma chi la persona che ha davanti Chi in realt C spedes Secondo alcuni, il suo nome Elena ed la figlia illegittima di una schiava nera Dopo un infanzia segnata dalla povert e dalla violenza, stata costretta aSpagna, 1587 Nella sua lunga carriera d inquisitore, Lope de Mendoza ha condannato peccatori di ogni genere, eppure mai aveva affrontato un simile enigma chi la persona che ha davanti Chi in realt C spedes Secondo alcuni, il suo nome Elena ed la figlia illegittima di una schiava nera Dopo un infanzia segnata dalla povert e dalla violenza, stata costretta a sposare un uomo brutale da cui ha avuto un figlio Quindi ha deciso di abbandonare la famiglia e ha cominciato a peregrinare di citt in citt , trovando lavoro come sarta o domestica Ma, d un tratto, di lei si sono perse le tracce Secondo altri, il suo nome Eleno ed un uomo affascinante e dal passato oscuro Distintosi durante la rivolta delle Alpujarras, l ultimo atto della conquista cattolica del regno di Granada, ha vissuto a Madrid, stato apprendista di un cerusico, ha esercitato la professione di chirurgo ambulante e ha conosciuto Maria del Cano, che poi diventata sua moglie Ed proprio a causa di Maria che stato imprigionato dalla Santa Inquisizione Chi dunque C spedes Basato su una storia realmente accaduta e ambientato in una Spagna dilaniata dalle guerre di religione, questo romanzo ripercorre le incredibili vicende di un individuo che ha sfidato una societ ostile e bigotta pur di affermare il proprio diritto alla felicit.

    One thought on “La schiava di Granada”

    1. Lo peor del libro es el título. Con él, una casi espera una novelita de autoafirmación y un poco de romance. Y luego tiene la agradable sorpresa de encontrarse con una novela histórica pura y dura en la que, por momentos, la biografía de la protagonista no es más que un macguffin para narrarnos la expulsión de los últimos moriscos de Andalucía. Sin ser nada del otro mundo, resulta interesante.

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *